ALIMENTAZIONE E RITENZIONE IDRICA:

Con il termine ritenzione idrica si indica la trattenuta di liquidi da parte del nostro corpo, i quali non vengono rimossi nel modo corretto. Tantissime persone ne soffrono, chi più e chi meno ma soprattutto nelle donne, in zone come cosce, fianchi, glutei e braccia, si tende ad accumulare più liquidi per l'appunto.


Spesso si tende ad associare questo disturbo alla sfortuna e alla nostra genetica ma in quasi tutti i casi è sempre possibile migliorare la situazione in maniera considerevole attraverso un'alimentazione corretta e delle piccole accortezze.

Parlando di alimentazione sembrerebbe quasi scontato dire che un regime ipercalorico potrebbe peggiorare le cose, ma quest'affermazione potrebbe essere incompleta in quanto dipende tantissimo dal punto di partenza, dall'obiettivo che si vuole raggiungere, dalla quantità di frutta e verdura che si consuma, dalle fibre, se ci si allena e che tipo di allenamento si svolge prevalentemente.


Detto questo, di seguito i punti chiave per migliorare l'eliminazione di liquidi tra le cellule:

- Svolgere sempre un minimo di attività aerobica.

- Limitare se non eliminare il consumo di alcol.

- Stare attenti ai cibi molto salati (snack confezionati, patatine, salumi...).

- Limitare gli zuccheri semplici.

- Limitare (nella maggior parte dei casi) il sale.

- Smettere di fumare.

- Evitare di stare fermi nella stessa posizione per un tempo prolungato.

- Bere abbastanza acqua.

Specifico che, se oltre a soffrire di ritenzione idrica elevata, si è anche in sovrappeso, quest'ultimo fattore andrà a gravare sulla quantità di liquidi trattenuti in quanto avere una massa grassa elevata andrà a peggiorare notevolmente la diuresi (circolazione venosa e linfatica). Anche un consumo troppo basso di proteine sicuramente non aiuta.

Consiglio, infine, di fare ogni tanto delle giornate "detox" soprattutto magari il giorno dopo ad un' abbuffata, in questo caso è consigliato mangiare meno in generale, ma in maniera specifica ridurre i carboidrati, limitare molto il sodio, bere moltissima acqua (magari anche qualche tisana o tè drenante), mangiare pesce al posto della carne e sudare per espellere le tossine.

Se si soffre di ritenzione idrica significa che qualcosa non è equilibrato! (sonno compreso)

59 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

L'olio d'oliva viene utilizzato a tavola la maggior parte delle volte che si vuole condire il proprio piatto e spesso anche per cucinare, ma siamo sicuri che sia sempre la soluzione migliore? Prima di

Premessa: In questo articolo mi rivolgerò a persona sane, quindi in assenza di qualsiasi patologia. Quante volte a settimana sentite le persone dire che stanno facendo la "dieta" per dimagrire? Oppure

Mai sentito parlare di metabolismo lento? Io sì, tutti i giorni, ma devo dirti che prima di dire che si "soffre" di questa problematica e quindi non si riesce a dimagrire, devo comunicarti che spesso